NEWSLETTER AIS_RELIGIONI no.1 giugno 2017

Sociologia della Religione – AIS

NEWSLETTER

 

No. 1 – Giugno 2017

 

Cari amici soci,

 i primi sei mesi del mio mandato sono stati intensi per le diverse iniziative che abbiamo sostenuto e per la necessità di procedere a nuove elezioni per la segreteria. Il 27 maggio, come sapete, è stata eletta Simona Scotti, con il plauso di tutti.

Nonostante un iniziale rallentamento, la sezione ha continuato a lavorare, sostenendo diverse iniziative e preparandosi a sostenerne altre.

Molto significativo è il vivace dialogo che si è instaurato tra diversi soci sul significato e il futuro della sezione, dialogo che intendiamo certamente intensificare e promuovere, allargandolo il più possibile ad altri, soprattutto ai giovani. E’ con gioia che annuncio che in questo primo semestre si sono iscritti 6 nuovi soci, e contiamo di avere altre adesioni da parte di giovani che lo hanno chiesto esplicitamente. Per questo ci concentreremo su attività che possano rispondere alle aspettative dei giovani che si avvicinano con entusiasmo a questo affascinante ambito di studi. A questo scopo, si chiederà a tutti gli studiosi senior che ritengono di poterlo e volerlo fare, di mettersi a disposizione per avviare un dialogo aperto e alla pari con i giovani della sezione attraverso il blog che stiamo creando e con altre iniziative.

Di seguito trovate un riepilogo delle iniziative, delle collaborazioni e sponsorizzazioni che sono già in corso o che devono essere messe in atto.

Vi sono anche alcune idee che intendiamo cominciare a realizzare al più presto.

Il sito della sezione è in fase di completamento, ma troverete a breve questa newsletter online insieme a diversi annunci e iniziative.

Contiamo sulla collaborazione di tutti, perchè questa è la NOSTRA sezione di Sociologia della Religione, un luogo di incontro e confronto sereno e vivace, che permette di realizzare iniziative produttive e soprattutto di far circolare idee e saperi, preparare le future generazioni, ascoltandole e promuovendole e imparando da loro.

Auguro a tutti un’estate gradevole e ristoratrice.


Emanuela

 

ISCRIZIONI

Sono state inviate a tutti le indicazioni su come regolarizzare l’iscrizione. Vi preghiamo di controllare lo stato della vostra iscrizione. Alcuni soci non risultano in regola.
La sezione offre la possibilità di eseguire l’iscrizione per coloro che non abbiano tempo o modo. Il dott. Nicolamaria Coppola  è a disposizione.
Potete scrivere a : nicolamaria.coppola@hotmail.it

 

PATROCINI

 Sono stati patrocinati alcuni convegni. Nel caso del convegno sulla Riforma, la sezione ha dato anche un piccolo contributo economico.

Attendiamo vostre proposte, pregandovi di diffondere per tempo ai soci la Call for Papers di eventuali convegni per garantire la massima partecipazione della sezione alle vostre iniziative. La segreteria della sezione si offre di diffondere iniziative e altro a tutti i soci, una volta ricevuta la segnalazione.

1) Donne e Religioni nel Mondo Contemporaneo:

ROMA, ven 17 mar (10:30-17:30)- l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana

Organizzatori: Igor Baglioni, Museo Raffaele Pettazzoni,  I Municipio di Roma

2) Convegno “La Riforma nella Società Italiana”. 1517-2017

4-5 maggio 2017. Perugia, Dipartimento di Scienze Politiche – Oratorio di Santa Caterina

Organizzatori e patrocini:       RILES, Ricerche sul legame Sociale. Università di Perugia, Dipartimento di Scienze Politiche, Univ. di Perugia

Confronti,  AIS – Sezione Sociologia della Religione  e Sezione Teorie Sociologiche  e Trasformazioni  Sociali

Comitato Scientifico:

Paolo Naso (Università di Roma La Sapienza); Massimo Pendenza (Università di Salerno); Walter Privitera (Università di Milano Bicocca); Ambrogio Santambrogio (Università di Perugia).

3) Convegno “Definire il Pluralismo Religioso: un ‘research hub’ per lo studio delle religioni”

19 maggio 2017. Roma, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni

Organizzatori e patrocini:       Prof. Alessandro Saggioro, Master in Religioni e Mediazione Culturale, Corso di Alta Formazione in Storia delle Religioni,          Corso di Laurea in Scienze storico-religiose, Dottorato in Storia, Antropologia e Religioni, SMSR – Studi e Materiali di Storia delle Religioni, AIS – Sezione di Sociologia della Religione

DISSEMINAZIONE E PUBBLICITA’

SITO WEB

Stiamo riorganizzando e aggiornando il Sito web della sezione. E’ necessario anche un aggiornamento della lista dei soci effettivi e dei vari materiali.

Apriremo altre rubriche all’interno del sito, che verrà inaugurato il 10 Luglio. Siete invitati a inviare materiali. Riceverete presto una email informativa in merito.

BROCHURE

Stiamo preparando una brochure da distribuire in convegni ed eventi per pubblicizzare la sezione e invitare soprattutto i giovani a iscriversi. Il PDF della brochre verrà inviato a tutti i soci perchè diano la massima diffusione. Nella brochure si offrirà anche un ‘servizio iscrizioni’ per chi ha difficoltà a farlo.

Nella brochure si intende segnalare la disponibilità da parte di alcuni professori interni alla Sezione di “garantire” un supporto a giovani studiosi e ricercatori che si occupano di temi legati alla religione. L’obiettivo è di avviare un dialogo aperto e alla pari tra senior e junior.

 

SUMMER SCHOOLS E SCUOLE DI FORMAZIONE

Continua la collaborazione con la Summer School di S. Gimignano del prof. Nesti e si dà inizio alla collaborazione con la SAFSOR del prof. Cipriani. Per la SAFSOR  sono aperte le possibilità di collaborazione. Alle due iniziative la sezione ha dato il patrocinio.

La sezione è aperta ad altre proposte.

  1. GIMIGNANO

La Summer School di S. Gimignano vede la partecipazione di numerosi soci della sezione, inclusa la coordinatrice che porterà i saluti della Sezione.

A San Gimignano sarà distribuita la brochure informativa sulla Sezione. La Summer School organizza anche una ‘sezione giovani’ cui parteciperanno alcuni nuovi soci della sezione.

Tutte le informazioni al link:

http://www.asfer.it/convegni-ed-eventi/item/38159-summer-school-in-religions-2017-prima-versione-del-programma

SAFSOR

Patrocinio e coinvolgimento nell’organizzazione della SAFSOR, la ‘Scuola di Alta Formazione in Sociologia della Religione’ organizzata dall’ICSOR del Professor Cipriani. Gli organizzatori aprono a tutti i soci della sezione la possibilità di partecipare come docenti e di proporre partecipanti.

Tutte le informazioni al sito:

http://www.icsor.it/blog/safsor/

 

WORKING TABLE SULLA SOCIOLOGIA DELLA RELIGIONE

La coordinatrice della sezione, Emanuela C. Del Re intende organizzare un tavolo di lavoro (working table), che si ripeterà ogni anno. Il primo avrà luogo nella seconda metà del 2017, probabilmente a fine Novembre (la data verrà annunciata a breve). L’idea del tavolo di lavoro  è stata ispirata dal vivace dibattito che ha avuto luogo in questi mesi tra diversi studiosi di Sociologia della Religione sulla sezione e sul suo significato. La coordinatrice vorrebbe creare un appuntamento annuale di  riflessione sul futuro della sezione, analizzando il passato e confrontandosi sul presente. Alla luce delle questioni accademiche – ASN, ANVUR, riviste, valutazione degli scritti, cattedre di sociologia della Religione, concorsi, nuove leve e altro –  e degli attuali eventi sul piano globale, emerge la necessità di riaffermare le competenze e l’importanza di questo campo di studi. e di chi lo rappresenta.

Il tavolo di lavoro, cui tutti i soci sono invitati, discuterà  lo status quo della disciplina in Italia e il suo futuro. Non si tratta di un convegno ma di un confronto aperto. Al Tavolo di lavoro verrà presentata una mappatura delle cattedre, delle attività, delle pubblicazioni, delle risorse a cui tutti i soci verranno invitati a contribuire. I temi di discussione verranno segnalati dai soci prima dell’incontro.

I dettagli relativi a questa iniziativa verranno pubblicati sul sito entro Luglio.

 

SEZIONE GIOVANI E BLOG

Bando per iscrizioni gratuite alla sezione

L’obiettivo è di aprire la Sezione al mondo, coinvolgere nuovi ricercatori e studiosi.

Si intende mettere a bando 10/15 iscrizioni di giovani alla Sezione da coprire con i fondi a disposizione.

Una Call for Participations sarà fatta circolare in vari ambiti (suggerimenti da parte dei soci sono benvenuti).

Blog

Il blog – all’interno del sito – diventerà un ‘luogo’ dinamico in cui i giovani studiosi potranno comunicare idee, condividere materiali, pubblicare estratti di tesi e altro, lanciare discussioni su temi di Sociologia della Religione e altro, chiedere aiuto per bibliografie, segnalare eventi e altro, comunicare con gli studiosi senior. Gli studiosi senior sono invitati a iscriversi al blog e a dialogare.

COLLABORAZIONI CON ALTRE INIZIATIVE

La sezione collabora proficuamente con altre iniziative come quelle della prof.ssa Ruspini, ma si stanno esplorando possibilità di avviare collaborazioni con altre associazioni e altri enti, tra cui, ad esempio SESAMO, la Società Italiana di Studi sul Medio Oriente. Suggerimenti e segnalazioni sono benvenuti.

 

RIVISTA RELIGIONI E SOCIETA’

La storica collaborazione con la Rivista del prof. Nesti continua e si rafforza. Da quest’anno chi coordina la Sezione fa parte di diritto del comitato scientifico (ringraziamo la prof.ssa Macioti, che lo ha  proposto).

 

ALTRE INIZIATIVE

Oltre ad una serie di presentazioni di libri per tutta la stagione 2017-2018, che la sezione promuove e patrocina – sono benvenute tutte le proposte – si pensa a una serie di incontri itineranti che seguano un format dinamico (agile e fruibile da molti) su temi molto attuali.

Invieremo il format entro la fine di luglio.

FINANZIAMENTI

Si stanno esplorando nuove possibilità di finanziamento. La Sezione come tale non può partecipare a bandi, ma i rappresentanti di istituzioni che sono anche soci della sezione possono far riferimento alla Sezione per trovare partner ed expertise sul fundraising. La sezione metterà d’ora in poi a disposizione alcune persone competenti in elaborazione di progetti e fundraising per fare in modo che il legame all’interno della sezione si rafforzi dando origine a consorzi e colaborazioni che possano esprimersi in progetti concreti.

 

Religione e politiche di esclusione – Materiali

Sono disponibili online i materiali del convegno “Religione e politiche di esclusione” tenutosi a Roma giovedì 20 ottobre 2016.

Call for papers: “RELIGIOUS CHANGE AND THE SHAPING OF SOLIDARITY AND SOCIAL PARTICIPATION IN A TROUBLED EUROPE”

Call for papers “RELIGIOUS CHANGE AND THE SHAPING OF SOLIDARITY AND  SOCIAL PARTICIPATION IN A TROUBLED EUROPE” per un numero speciale della Rassegna Italiana di Sociologia curato da Ferruccio Biolcati-Rinaldi (Università di Milano), Ruud Luijkx (Università di Tilburg, Olanda) e Cristiano Vezzoni (Università di Trento).

Abstract

The theme of religious change is crucial in public and scientific debates and has relevant social and  political implications. Nowadays, there are different and partly conflicting trends going on in
Europe. On the one hand, the process of secularization is proceeding with the only exception of a few Eastern European countries; moreover, religiosity seem to acquire a more private dimension,
with individual religiosity and practices (like praying) prevailing over belonging to a Church and participating to religious services. On the other hand, new religious movements born both inside
and outside the traditional denominations are gaining momentum and extensively spreading. Next to these changes that are endogenous to European societies, other exogenous factors drive religious change and represent potential sources of conflicts. Among them the most significant seems to be the intensification of global migrations that increases religious diversity and pluralism of the European societies, challenging their social cohesion. As to these exogenous factors, the key question is how migrants’ religious background and practice favors or hinders the integration into host societies.
The call is looking for contributions dealing with the role played by religious change in shaping  solidarity and social participation. Editors are equally interested in longitudinal approaches that link religious change to changing forms of solidarity and social participation and in cross-sectional  approaches dealing with the relationship between solidarity, social participation and individual
religiosity. Although in partially different ways, the issue involves both the native and the migrant population.   Among the native population, individual religiosity affects attitudes towards redistribution and welfare state, social capital and opinions on migration (both extra- and intra-EU). Inside this broad  field, specific research questions can be addressed: e.g., is religiosity a driver rather than a constraint to the development of a European identity supporting social solidarity? Is there room for  the emergence of a new religious cleavage, linked to nationalism and populism? Are attitudes towards redistribution and welfare state changing for religious and non-religious people and in  different religious denominations? Is the relationship between trust and religiosity changing over time?

Among the migrant population, individual religiosity can affect the opportunities of social  participation in the labor market, in education, in the other realms of social life and the overall
degree of social integration in the host society. Divergent outcomes can arise among national groups characterized by different prevailing denominations as well as individuals with different
religious belonging within the same national group, for example in areas like education, labor  market and political participation.
It goes without saying that the triangle religiosity-solidarity-participation is exposed to the tensions activated by the ongoing European crisis and international conflicts. Both the economic and the
refugees crisis trigger geographical cleavages that partially overlap with well-known religious cleavages (Catholicism Vs. Protestantism, Catholicism and Protestantism Vs. Orthodoxy, etc.). The
economic crisis brought out contrasting views on solidarity among member states between Northern and Southern countries and also tensions on intra-EU migration between Western and Eastern European countries. The refugee crisis created an atmosphere of suspicion between Mediterranean and the other European countries, and even stronger friction between Western and Eastern countries.
On these premises, the call looks for contributions in English dealing, both empirically and theoretically, with the relationship between religiosity, solidarity and social participation within European countries. The call is keen on a variety of methodological perspectives: qualitative and/or quantitative, longitudinal and/or cross-sectional, comparative and/or national designs as well as case  studies are welcome and encouraged.

Deadlines and guideline

Abstracts due by November 15, 2016. All abstracts (500 words), with 5 keywords, should be sent as e-mail attachments to: ferruccio.biolcati@unimi.it
Communication from the Editors concerning the selection of articles by December 15, 2016.
Submission of first versions of articles to the editors by March 31, 2017.
Articles – written in English – should follow the journal guidelines and sent to: ferruccio.biolcati@unimi.it
Communication from the Editors concerning the peer-review process by June 30, 2017.
Revised versions sent to the editors by September 15, 2017.

Publication on issue 4/2017.

download (1)

Call for papers

 

 

Call genere e religioni e religioni ed educazione

In occasione del  prossimo Convegno nazionale dell’AIS, che si svolgerà a Verona, 10-12 Novembre del 2016

(http://www.ais-sociologia.it/event-items/disuguaglianze-giustizia-equita-nel-contesto-globale-xi-convegno-ais/),

 

la sezione ha promosso due call in collaborazione con AIS Educazione e AIS Studi di genere.

Di seguito i dettagli e in allegato le call.

Si prega di prestare attenzione alle scadenze (differenti) e agli indirizzi mail cui mandare le proposte.

AIS_GENERE_RELIGIONE

Scadenza invio abstract: 30 luglio 2016

Indirizzo cui inviare l’abstract:  genere.religione.ais@gmail.com

Notifica accettazione:  30 agosto 2016.

Scaricare la call Genere e religione

 

AIS_EDUCAZIONE_RELIGIONE

Scadenza invio abstract: 30 luglio 2016

Indirizzo cui inviare l’abstract:  religione.educazione.ais@gmail.com

Notifica accettazione: 30 agosto 2016.

Scaricare la call Religione ed educazione

New Religious Movements and the Visual Arts

Si segnala l’uscita del del nuovo numero della rivista Nova Religio (Vol. 19, No. 4, May 2016) (http://nr.ucpress.edu/content/19/4), pubblicata da University of California Press. Si tratta di un numero monografico curato da Massimo Introvigne sul tema “New Religious Movements and the Visual Arts”. Un articolo del numero  “All the Heavens in your Hands’. Oberto Airaudi and the Art of Damanhur”  di Pieluigi Zoccatelli è scaricabile  gratuitamente come anteprima all’indirizzo  http://nr.ucpress.edu/content/19/4/145.full.pdf+html.